Ecco Honda in campo, la sua storia rossonera inizia dal Sassuolo

honda milan-atalanta (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Esordio difficile per Keisuke Honda che entra al 64’ sul risultato di 4 a 2 per il Sassuolo. Galliani in settimana era stato chiaro: senza fretta, il jet lag non si sottovaluta.

Ma Allegri sceglie il neo arrivato giapponese come terzo e ultimo cambio dopo Montolivo e Pazzini.

Numero 10 sulle spalle e subito a dialogare con Balotelli chiedendo all’attaccante italiano di andare a pressare il portatore di palla.

Personalità, indicazioni e tanta voglia di aiutare la squadra.