Lancini (ag. Belotti): “Il mio assistito resterà a Palermo il prossimo anno, anche in caso di promozione”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il calciomercato è ormai entrato nel vivo e assieme alle prime cessioni arrivano anche le prime smentite. Nei mesi scorsi si era parlato di un possibile interessamento del Milan per Andrea Belotti del Palermo. L’attaccante classe 1993 sta facendo molto bene in Serie B: le sue sei reti e i quattro assist in 12 partite stanno  attirando l’attenzione anche di altri club italiani come Inter e Juventus. Sergio Lancini, agente del rosanero, ha smentito ogni voce di mercato ai microfoni di TGS: Il mio assistito resterà a Palermo anche il prossimo anno, soprattutto in caso di promozione in Serie A. Il suo obiettivo è quello di dare il giusto contributo per il ritorno nella massima serie e vorrebbe poi essere protagonista in Sicilia anche sul palcoscenico del calcio italiano”.

Queste dichiarazioni seguono di qualche mese l’intervista rilasciata dallo stesso Belotti alla trasmissione Rosa&Nero su TRM: “Il Palermo ha in squadra molti giocatori di assoluto valore, mi impegno per  riuscire a scalare qualche gerarchia. Quando i siciliani mi chiamarono accettai subito, era un’occasione che non potevo assolutamente perdere. Ogni volta che entro in campo lo faccio per il bene della squadra. Sul mio futuro? Sono milanista ma in questo momento vorrei fare bene in Serie B e raggiungere la Serie A col Palermo. In Sicilia mi trovo benissimo e spero in futuro di ripercorrere la carriera di Pazzini. Pensiamo al presente, al futuro non ci voglio ancora pensare”.

Una piccola curiosità legata all’attaccante siciliano: il padre, in tempi non sospetti, ha dichiarato a Calciomercato.it quale fosse la fede calcistica di suo figlio Andrea entrato in questa stagione nel giro della Nazionale Under 21 allenata da Luigi Di Biagio: “Mio figlio ha un legame forte con l’Albinoleffe, ma la squadra del cuore per la quale ha sempre tifato è il Milan. E’ cresciuto con il mito di Shevchenko e vestire un giorno la maglia rossonera è sicuramente il suo sogno nel cassetto”.