Malumore Honda: “Dove devo giocare? Seedorf me lo spieghi”

honda 2 milan-verona (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

In rossonero ha già battuto un record involontario: 3 partite giocate con 3 primi allenatori diversi. L’adattamento di Keisuke Honda al calcio italiano, com’era prevedibile, non si sta dimostrando dei più facili. Ad ammettere qualche difficoltà, come racconta il Corriere dello Sport, è stato lo stesso numero 10 nel post Milan-Verona.

“Sono al 50% della forma e posso migliorare. Ma non è facile il mio inserimento se si continua a cambiare allenatore. Mi intendo bene con Seedorf in inglese, ma ora dovrà spiegarmi cosa vuole che faccia in campo” queste le sue parole rilasciate ai giornalisti nipponici.

Keisuke non ama giocare largo e Seedorf lo sta impiegando a destra nel tridente per favorire invece Kakà, che gioca nella posizione che gli é più congeniale. Intanto questa sera contro l’Udinese Honda partirà dalla panchina. Un primo grattacapo per Mister Clarence.