Tanti auguri a Locatelli: 16 anni e primo contratto

locatelli
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

8 gennaio 1998. Il Milan dopo 3 pareggi consecutivi batte sul campo di San Siro la Sampdoria di Eriksson. A segno Weah, Baggio e Savicevic, che con la loro classe rendono la giornata di pioggia scrosciante più simile ad un pomeriggio di sole. I rossoneri diventano così campioni d’inverno e scacciano le voci di una possibile crisi. Quel giorno, mentre eroi che ancora non conosce giocano sotto la pioggia, nasce Manuel Locatelli.

Passano 15 anni e Locatelli entra a far parte dei giovanissimi nazionali del Milan ed indossa la maglia di quegli stessi campioni che vinsero il 15mo scudetto, il 10 di Savicevic per l’esattezza. Il suo anno sotto le direttive di De Vecchi lascia tutti stupiti. Il giovane centrocampista ha talento, tanto che viene paragonato a Xavi, e insieme a Patrick Cutrone crea un duo temibile per gli avversari. Ad inizio stagione passa ad allenarsi con gli Allievi Nazionali di Omar Danesi. Anche tra i nuovi compagni Locatelli si fa notare e il suo grande lavoro viene riconosciuto. Prima con la convocazione in nazionale Under 17 per l’amichevole contro Malta a Torre del Grifo (Catania) e a fine anno con l’allenamento in prima squadra a Milanello insieme ai compagni Mastour, Casiraghi, Cestagalli e Bonanni.

E oggi per lui c’è un motivo in più per festeggiare, visto che ha firmato col Milan il suo primo contratto da professionista, legandosi al club rossonero fino al 30 giugno 2017. Domenica riprenderà il campionato e sarà il Modena la squadra da affrontare, ma per oggi il giovane numero 10 può smettere di pensare al campo e agli avversari e festeggiare i suoi incredibili 16 anni già ricchi di successi, molti dei quali in rossonero. Tanti auguri Manuel!!