Niang: “Sogno di tornare al Milan. Allegri? Preferisco non parlare”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

M’Baye Niang sta rinascendo al Montpellier: in 4 partite tra Ligue One e Coupe de France ha realizzato 2 gol, il doppio di quelli realizzati nell’esperienza rossonera. Il giovane francese ha rilasciato un’intervista esclusiva a Tuttosport in cui rivela di voler tornare a vestire la maglia del Milan.

Ecco le sue dichiarazioni: “Ogni giorno mi sento meglio, è da tanto che non giocavo per un periodo così lungo. Ma non c’è tempo per festeggiare: sabato abbiamo la partita importante con il Nizza. Volevo fare bene e iniziare bene, ma l’importante è come si finisce. Voglio segnare tanti gol e aiutare la squadra ad arrivare più in alto possibile. A giugno tornerò al Milan, ho un contratto e questa a Montpellier è una parentesi per giocare con più frequenza. Spero di tornare con l’esperienza giusta e con tante partite nelle gambe“.

Ancora M’Baye: “Non voglio commentare se sia stato giusto o meno cambiare allenatore. È la società che fa commenti, io non posso dire niente. E anche sul fatto che io e Matri non giocassimo mai, ho poco da dire. Erano scelte di Allegri. Attualmente parlo con Mexes, Constant e Rami. Mi hanno detto che sto facendo bene e di continuare così per sperare di tornare al Milan. Seedorf? È un grande, spero che faccia bene al Milan e che loro abbiano buoni risultati“.