Tempi duri per Nocerino: sarà un nuovo mercato da… “protagonista”

nocerino milan-atalanta (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Non a caso l’avevamo inserito nella nostro pezzo di fine anno riguardante la mancata cessione: insieme a Robinho, Antonio Nocerino è stato per molto tempo ad un passo dall’addio al Milan. È cominciato il 2014 ed il calciatore napoletano è sceso in campo da titolare nella partita vinta contro l’Atalanta, eppure pare sia ancora nella lista dei cedibili.

Siamo a Gennaio, mese del mercato invernale, quello di riparazione, e le voci non hanno ancora smesso di circolare: questa volta è il Genoa l’ennesimo pretendente interessato al centrocampista rossonero. Il grave infortunio che alcune settimane fa ha colpito Kucka (rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro) costringe la società di Preziosi a cercare una valida alternativa. Marquinho della Roma sembrava vicino a trasferirsi in Liguria, ma non ha ancora trovato l’accordo; ecco allora spuntare l’ipotesi Nocerino: quest’ultimo potrebbe arrivare con la formula del prestito secco, e sarebbe l’ultima delle innumerevoli operazioni di mercato fra Milan e rossoblù. In estate, altre squadre di Serie A hanno provato ad accaparrarsi il numero 8 rossonero: dal Napoli all’Inter di Mazzarri, il quale lo ha cercato la scorsa stagione quando era ancora il mister dei partenopei.

Le assenze di Montolivo e Muntari hanno sicuramente favorito la sua presenza in campo, tuttavia Allegri ha idee chiare sul centrocampo rossonero e sulla gerarchia da rispettare; ora anche il giovane Cristante sembra essersi messo in luce, pronto a scalare posizioni. E, come se non bastasse, nelle ultime ore si è parlato di Fernando del Porto, in scadenza a Giugno anche se è possibile che Galliani possa provare a portarlo fin da subito a Milano. Insomma, la finestra del mercato invernale può essere quella decisiva per la cessione di Nocerino e chissà, forse quella contro i bergamaschi può essere stata l’ultima partita giocata a San Siro davanti ai suoi tifosi.