Kakà e Cristante guidano il Milan. Matri, altra occasione sprecata!

LE PAGELLE (SpazioMilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

ABBIATI 7 – Nel momento più difficile della squadra il numero 32 salva più volte il risultato. Miracolosa la parata sul tiro da pochi centimetri di Denis.

DE SCIGLIO 6,5 – Mattia è sempre presente, soprattutto nella fase offensiva dove mette in mezzo diversi cross pericolosi. Dopo pochi minuti serve una grande palla per Robinho, che spreca clamorosamente.

ZAPATA 6 – Il centrale colombiano ha il suo bel da fare con Denis, Zapata cerca e trova spesso l’anticipo difensivo. È lui la guida della difesa rossonera, in attesa del vero esordio di Adil Rami.

Dall’83’ RAMI S.V.

MEXES 5,5 – Il giocatore francese è troppo disattento. Spesso rischia di perdere la palla troppo facilmente, mettendo in pericolo il reparto rossonero.

EMANUELSON 6,5 – Protagonista dell’azione del primo gol, l’olandese si fa metà campo di corsa e serve la palla al momento giusto per Kakà, che realizza il suo gol numero 100. Nella ripresa gioca più con il freno a mano tirato e sono rare le sue incursioni.

NOCERINO 5,5 – Allegri gli da fiducia e lo schiera, a sorpresa, titolare. Il numero 23 inizia male perdendo troppi palloni, con il passare dei minuti migliora la prestazione del centrocampista.

DE JONG 6,5 – Solita diga in mezzo al campo, in fase di interdizione è insuperabile. Importantissimo ad inizio ripresa quando il Milan soffre le avanzate bergamasche.

CRISTANTE 7,5 – Esordire da titolare in questo Milan non è facile neanche per i giocatori più esperti, ma Bryan Cristante si dimostra un giocatore dalla classe e tecnica fuori dal comune. L’ex Primavera realizza anche lo stupendo gol del 3 a 0: tiro dal limite dell’area che si insacca alle spalle di Consigli.

KAKÁ 8 –  Il vero capitano rossonero, in questa partita il brasiliano realizza il gol numero 100 e 101 della sua storia milanista. La differenza tra lui e gli altri 21 in campo è palpabile. La prima gioia del 2014 è marcata Ricardo Izecson dos Santos Leite, in arte Kakà.

ROBINHO 5 – Il brasiliano ha l’occasione di segnare a pochi minuti dall’inizio della partita, ma sbaglia clamorosamente. Per tutta la partita non crea altre occasioni pericolose, il numero 7 dovrà impegnarsi di più se vuole guadagnarsi la convocazione di Scolari.

Dal 74′ POLI S.V.

MATRI 4,5 – Ennesima brutta prestazione dell’attaccante ex Juventus. Alessandro non riesce a sfruttare i cross di De Sciglio ed Emanuelson, il numero 9 spreca troppo. Esce al 58esimo per far entrare Balotelli, San Siro lo inonda di fischi impietosi.

Dal 58′ BALOTELLI 6,5 – Entra al posto di Matri e il Milan segna 2 gol, non può essere certo un caso. L’azione del secondo gol di Kakà è una sua creazione, pochi lampi, ma importantissimi per il risultato finale.

ALLEGRI 6,5 – L’allenatore rossonero, dopo aver annunciato il suo addio a fine stagione, da fiducia al giovane Cristante e viene ripagato con una grande prestazione dall’ex Primavera. Con il Sassuolo bisognerà replicare questa prestazione.