Difesa da incubo! L’orgoglio di Montolivo e Balotelli non basta

LE PAGELLE (SpazioMilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

ABBIATI 5 – L’estremo difensore rossonero è abbandonato dai suoi difensori ed è costretto a raccogliere la palla dal fondo della rete per ben 4 volte. Nell’occasione del secondo gol di Berardi viene sorpreso sul suo palo.

DE SCIGLIO 6 – Il terzino destro non disputa la sua migliore partita in rossonero, troppe disattenzioni in fase difensiva. Nella ripresa mette in mezzo molti cross per Balotelli e Pazzini, spesso arriva facilmente sul fondo.

BONERA 4 – Pessima prestazione del senatore rossonero, Berardi lo scarta più volte. Bonera non riesce mai a fermare il talento neroverde che realizza uno straordinario poker.

ZAPATA 5 – Meno peggio del numero 25, ma anche Zapata non riesce mai a fermare Berardi. Non trova mai l’anticipo e, specialmente in contropiede, è in balia degli attaccanti del Sassuolo.

EMANUELSON 4,5 – L’olandese dimostra ancora una volta di non poter giocare da terzino sinistro. Emanuelson non ha i tempi per poter difendere nel campionato italiano, imbarazzante l’azione del terzo gol del Sassuolo, quando Berardi è lasciato completamente da solo davanti ad Abbiati.

DE JONG 6 – In difesa è l’unica diga davanti al portiere rossonero. L’olandese ci mette del suo, ma non basta per far vincere un Milan troppo spento.

NOCERINO 5 – Il centrocampista con la valigia in mano, viste la sua probabile cessione non entra mai in partita. Il numero 23 non prova mai l’inserimento e non è decisivo neanche in fase di interdizione.

Dal 55′ PAZZINI 5 – Ci mette la voglia e la cattiveria giusta, ma spreca ogni pallone che tocca. A pochi minuti dalla fine sbaglia il più classico dei gol: a porta vuota il suo colpo di testa finisce sulla traversa.

CRISTANTE 6,5 – Seconda partita consecutiva da titolare per Bryan, il giovane talento dimostra di avere la grinta e la tecnica giusta per far parte di questo Milan. Il secondo gol nasce dai suoi piedi: ruba la palla al difensore del Sassuolo e serve splendidamente Balotelli.

Dal 55′  MONTOLIVO 7 – Entrato al posto di un ottimo Cristante mette grinta e orgoglio in una partita già persa. Realizza il gol del 4 a 3 e crea diverse occasioni da gol sprecate dai vari attaccanti. Un ingresso da vero capitano!

KAKÀ 5,5 – Una partita sottotono da parte del numero 22: ha qualche lampo e nient’altro. Negli ultimi minuti mette in mezzo diversi traversoni, ma il pareggio rimane un miraggio.

ROBINHO 5,5 – Parte benissimo con un gol dopo pochi minuti che illude il popolo rossonero. È protagonista di qualche ottima ripartenza, ma nulla più. Si spegne come tutto il Milan.

Dal 65′ HONDA 6 – Esordire in questa partita non sarebbe stato facile per nessuno, ma il giapponese dimostra di avere carisma e classe. Colpisce un palo e recupera anche qualche importante pallone.

BALOTELLI 6 – Il numero 45 cerca di tirare su la squadra, cercando spesso la soluzione personale. Realizza un gol facile grazie ad una grande azione di Cristante. Nei minuti di recupero va vicino alla doppietta, ma Pegolo è bravo a negargli il gol.

ALLEGRI 4 – La squadra non lo segue più. Dopo un ottimo inizio di partita gli undici in campo staccano la spina e non riescono più a giocare da Milan. Cerca di dare la scossa con i cambi, ma questo Milan non ha più un’identità. Che sia colpa dell’allenatore?