Ecco la prima mossa di Clarence: Montolivo torna in cabina di regia

Montolivo
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

In questi primissimi giorni dall’ufficializzazione del neo allenatore rossonero, sono state fatte tantissime speculazioni sulle idee tattiche per l’immediato di Clarence Seedorf. Una delle prime mosse del tecnico olandese, sarà sicuramente quella di riportare Riccardo Montolivo nel suo ruolo naturale: il regista al centro del centrocampo. Esattamente dove Allegri collocava Nigel De Jong.

L’idea dell’ex tecnico rossonero di collocare un mediano nel punto nevralgico per la costruzione della manovra, faceva storcere il naso a molti, fin dai tempi in cui ad essere defilato sulla fascia era il numero uno tra i registi Andrea Pirlo. Anche Montolivo, dall’allenatore livornese, veniva impiegato nel ruolo di mezzala sulla sinistra. Con Seedorf invece, il capitano tornerà in quello che rimane il suo ruolo tipico: il centrocampista centrale in grado di smistare palloni, ed amministrare il gioco in mezzo al campo. Non che le prestazioni dell’ex viola fossero scadenti da mezzala, ma già la performance fornita conto lo Spezia è risultata molto più incisiva sul piano del gioco. Il prezioso lavoro di De Jong ovviamente, continuerà ad essere importante per l’assetto tattico rossonero, ma il mediano olandese verrà a sua volta defilato a fianco di Montolivo.

Il nuovo corso in casa Milan dunque, tornerà a puntare sulla qualità prima di tutto. Con un vero regista nella zona nevralgica della manovra, magari l’intero impianto di azione ne trarrà immediati benefici. Con un equilibrio tattico da non perdere di vista, ma senza rinunciare ad essere protagonisti attivi e propositivi della partita.