Tanti auguri, grande Tasso!

Buon compleanno a Mauro Tassotti. Il vice-allenatore rossonero, nato a Roma il 19 Gennaio 1960, compie infatti oggi 54 anni, 34 dei quali vissuti nel Milan, prima da difensore, poi da allenatore. Tasso è  una vera bandiera rossonera a cui vanno tutti i più cari e sinceri auguri di tutti i milanisti.

Più di Franco Baresi, più di Paolo Maldini, più di Silvio Berlusconi o Adriano Galliani, il rossonero più longevo di tutti è senza dubbio lui. Ormai, ha battuto tutti i record e la sua vita è legata ad un doppio filo con quella della sua fede, di uno dei suoi più grandi amori, della sua vita professionale: il Diavolo. Dal primo scandalo del calcio scommesse, alla doppia esperienza in Serie B, ai successi ripetuti in Italia, in Europa e nel Mondo, a Calciopoli. Da Farina a Berlusconi, da Arrigo Sacchi a Fabio Capello, da Marco Van Basten a Mario Balotelli: l’unico filo che lega tutti questi grandi rossoneri del passato e non, si chiama Mauro Tassotti.

LEGGI ANCHE:  Ospite d'eccezione al Mapei Stadium per Sassuolo-Milan: il nome!

Il tempo passa, la storia si riscrive, gli almanacchi si aggiornano, i giocatori vanno e vengono, lui sarà sempre e comunque rossonero. Dopo la splendida carriera da terzino destro nel Milan di Sacchi e Capello soprattutto, a completare uno splendido pacchetto difensivo che si ripete a memoria come quelle filastrocche che si imparano alle elementari (Tassotti, Baresi, Costacurta, Maldini), ha scelto di fare il secondo e di insegnare calcio. Con sei mesi da allenatore in prima al fianco di Cesarone Maldini al quale è legato uno splendido ricordo per tutti i tifosi rossoneri: il derby del 2001 vinto per 6-0. E di questi tempi vale la pena ricordarselo!