Ancelotti: “Milan, è un momento di transizione. Ma Seedorf è l’uomo giusto”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Carlo Ancelotti conosce bene il Milan e benissimo Clarence Seedorf. Nei suoi ultimi anni in rossonero l’olandese era una sorta di suo secondo vice: in campo dava tutto, ma lo faceva con i piedi di un campione e la testa di un educatore. La maturità è sempre stata il suo forte.

Per questo, l’attuale tecnico del Real ha “approvato” la scelta del Milan:

Seedorf è l’uomo giusto perché è stato un grande calciatore e conosce bene l’ambienteha detto ai microfoni di Radio Onda LiberaPer il Milan è un momento di transizione. Ha cambiato gli assetti societari e anche molto sul piano tecnico. Il Milan ha problemi generazionali oltre che di gioco”.