I numeri sono dalla parte di Mario: media gol più alta di quella di Ibra alla sua età

balotelli 4 milan-atletico (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Interessante raffronto effettuato da Milan Channel tra due dei più importanti bomber della recente storia rossonera, ossia Mario Balotelli e Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese, con quarantadue gol finora in stagione, sta trascinando il PSG sia in campionato che in Coppa, mentre SuperMario sta cercando di prendere per mano il Milan e riportarlo nelle zone nobili della classifica, nonchè alla ricerca del miracolo sportivo in terra madrilena. Eppure, stando ai numeri del mercato telematico rossonero, le cifre gol dei due non sono così distanti paragonando il centravanti azzurro con quello svedese quando aveva la stessa età del numero 45, ossia all’incirca ventiquattro anni.

Zlatan, nato nel 1981, aveva disputato 184 partite divise tra Malmo (quaranta), Ajax (settantaquattro) e Juventus (settanta), siglando in totale settantaquattro reti, e cioè sedici con gli svedesi, trantacinque con gli olandesi e ventitrè con Madama, per una media di 0.40 gol a partita. Per quanto concerne l’ex City, invece, i gol sono sessantadue in 144 partite, divise tra i venti gol in 59 partite con l’Inter, i venti in 54 con gli Sky Blues di Manchester ed i ventidue siglati nelle trentuno partite disputate finora con la maglia del Milan. La media è di 0.43 gol a partita, dunque, anche più alta di Ibra con un anno di età in meno rispetto al confronto con lo svedese.

Non c’è che dire: i numeri sono tutti dalla parte di SuperMario, che però è chiamato ad apprendere da Ibra la costanza che ha sempre accompagnato lo scandinavo, capace di segnare gol a grappoli in qualunque squadra e campionato egli abbia militato. Se riesce ad acquisire questa capacità, Balotelli sarà veramente in grado di competere con i più forte top player del Mondo. Del resto è il suo sogno più volte pronunciato: le capacità ci sono tutte, l’età pure, resta solo da mettere completamente la testa a posto e sarà fatta.