Balotelli: “Ho tirato e mi è andata bene. Lasciatemi tranquillo, buon San Valentino a Fanny…”

Una perla di Mario Balotelli regala tre punti al Milan nell’anticipo della 24esima giornata contro il Bologna. Il gol di SuperMario dalla distanza negli ultimi minuti ha confermato il suo essere decisivo.

“Ho tirato, ho guardato il portiere era un po’ fuori, mi è partita bene e per fortuna è andata dentro. La partita di oggi non è stata per niente bella”, ha affermato l’attaccante rossonero ai microfoni di Sky. E ancora: “Si guarda un po’ troppo per la mia vita privata, consiglierei a tutti di lasciarmi tranquillo di vivere la mia vita e dare il massimo in campo. E’ normale che debba dare fiducia e trascinare la squadra”. Poi sull’intesa con Giampaolo Pazzini: “Quando Pazzo o io o lui facciamo sempre gol”.

Infine una dedica speciale: “Dico soltanto buon San Valentino alla mia fidanzata Fanny, questo gol è per lei”.

Anche ai microfoni di Premium Calcio, SuperMario ha ribadito concetti analoghi: “Ci si allena per fare gol così, io dopo l’allenamento tiro in porta e le punizione. Alleno un dono che mi ha dato Dio. Fiducia per la Champions? Sì, ma mercoledì sarà diverso. Dobbiamo arrivare bene mentalmente e fisicamente. IO con Pazzo mi trovo molto bene in campo, quando giochiamo insieme facciamo bene, speriamo di poterlo fare più spesso. Seedorf mi dà tanta carica, oggi era arrabbiato ma è giusto così. Abbiamo un bel rapporto perché dice le cose in faccia. A chi dedico il gol? Alla mia fidanzata per San Valentino, la amo tanto. Non so se sono un campione, queste sono cose che dite voi giornalisti, io gioco e basta”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy