Flop ed assenze, mediana calante prima della Champions: l’analisi

La sfida contro l’Atletico Madrid è alle porte, mercoledì sera il Milan e Seedorf giocheranno una delle partite delle chiave della stagione. Forse la più importante. La vittoria contro il Bologna ha sicuramente dato morale alla squadra rossonera ma ora è necessario ritrovare la concentrazione in vista della gara di Champions League. La partita di ieri sera ha lasciato comunque degli strascichi o delle impressioni. Abbiati si è dimostrato molto affidabile tra i pali, la difesa non ha brillato ma non ha corso rischi particolari e l’attacco si è dimostrato molto solido e pericoloso. Il centrocampo rappresenta però un’incognita, poca sicurezza e soprattutto dubbi sui protagonisti.

Montolivo e Muntari non potranno essere in campo perché squalificati. De Jong è in netto calo dopo essere partito alla grande ad inizio stagione. L’olandese starà pagando la fatica di inizio campionato quando da solo portava il peso della mediana rossonera. Essien è da valutare, l’ex giocatore del Chelsea deve ancora entrare nei meccanismi della manovra del Milan. Finora ha mostrato tanta voglia e determinazione, contro l’Atletico potrebbe finalmente trovare il bandolo della matassa e ritornare il centrocampista che abbiamo apprezzato allo Stamford Bridge. Cristante è infortunato e non sarà disponibile almeno fino all’inizio di marzo. Il giovane poteva dei titolari della sfida di San Siro.

Oltre ad Essien e De Jong, Seedorf avrà a disposizione Poli che però non è ancora entrato nel cuore del tecnico olandese. Il Mister non lo vede abbastanza offensivo per schierarlo sulla trequarti e troppo poco interdittore per giocare davanti alla difesa. Il 4-2-3-1 è un modulo poco congeniale per l’azzurro che però ha dimostrato una certa duttilità e quindi potrebbe sacrificarsi e limitare le sortite offensive per dedicarsi a pieno alla fase difensiva. Insomma, Poli non sembra partire favorito contro l’Atletico ma Seedorf ci ha abituato a sorprese e non è detto che un outsider non possa essere schierato tra i titolari. Al momento Essien e De Jong partono favoriti ma ora di mercoledì sera la situazione potrebbe cambiare.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy