Un’assenza che vale un avviso: senza Balotelli solo 3 vittorie su 7

Balotelli
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Non molti giorni fa, durante la trasmissione Milan Time in onda sulle frequenze radiofoniche di Radio MilanInter, si discuteva col vice-direttore di SpazioMilan.it Daniele Mariani di quanto questo Milan dipendesse dalle giocate spesso vincenti del suo uomo simbolo Mario Balotelli. E visti i numeri, in effetti il Milan si potrebbe definire Balo-dipendente.

Quest’anno Mario è mancato spesso tra squalifiche e brevi infortuni: in tutto non è stato schierato per 7 volte (6 in campionato e 1 in Coppa Italia) e in ognuno di queste gare si è visto un calo qualitativo (ancor inferiore della media di quella orribile prima parte di stagione). La prima gara senza Balotelli è Bologna-Milan: la gara termina 3-3 con una rimonta acciuffata in extremis dai gol di Abate e Robinho; ma il buio sui tre gol bolognesi (uno da rilancio del portiere!) è lampante. Poi Milan-Samp, gara soporifera decisa dalla stoccata rasoterra dell’ormai “scomparso” Valter Birsa. Anche Juventus-Milan 3-2 è uno dei passaggi a vuoto del numero 45 e la prima sconfitta. Milan-Udinese è senza Balotelli per un problema alla coscia, la gara termina 1-0 ancora con Birsa. Chievo-Milan è forse una delle più brutte partite dei rossoneri, uno 0-0 senza nulla da dire. Milan-Spezia di Coppa Italia ha visto il Milan vincere 3-1. Infine, si annovera Milan-Torino 1-1 di non molto tempo fa, con un Immobile sugli scudi e un attacco rossonero poco incisivo.

Senza SuperMario il Milan ha dato l’impressione di attendere l’errore avversario senza mai provare la giocata decisiva che solo i grandi campioni hanno. Con Balo, invece, tra punizioni, rigori e colpi magici (come l’ultimo al Bologna), ci si attende sempre quantomeno un lampo. Nel complesso sono 2 vittorie su 6 in campionato, a dimostrazione di quanto l’attaccante sia fondamentale per questa squadra. I numeri preoccupano, in campo Pazzini e soci dovranno smentire il trend. Ma sicuramente senza Balo è un Milan molto meno forte.