Inzaghi: “Sono molto sereno, ora penso ai miei ragazzi. A giugno si vedrà”

Nel pre-partita di Milan-Atletico Madrid ha parlato anche Filippo Inzaghi. Così, ai microfoni di Sky: “Mi scaldo per la Primavera, non per prendere il posto di Seedorf.

Ho avuto molta fortuna, quando un allenatore ha poca scelta paradossalmente sbaglia meno. Avevamo fuori molti giocatori ma chi ha giocato ha fatto benissimo.

Questi ragazzi ricorderanno questa serata per molto tempo, devono essere molto orgogliosi. La squadra deve conquistare i tifosi e questi ragazzi l’hanno fatto. Ringrazio tutti quelli che sono venuti a vedere la finale, è stato importantissimo.

Non voglio copiare gli altri allenatori, ognuno deve essere sè stesso, se non lo fai i giocatori lo capiscono e non ti seguono. Ho imparato molto dai miei allenatori, soprattutto da Ancelotti, ma voglio essere me stesso. Per ora penso solo a questi ragazzi, sono i miei primi successi e sono molto sereno, direi una bugia se dicessi che ho già pensato a qualcosa per giugno. Ho un rapporto bellissimo con il Milan. Questa è casa mia e vedremo cosa si prospetterà a giugno”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy