Inzaghi: “Spirito Milan e squadra senza difetti, grandi ragazzi. Pinato? Errore mio…”

Viareggio Cup, le parole di Inzaghi al termine dell’incontro: “Il notro portiere non ha fatto una parata vera in tutta la partita. Abbiamo fatto una grande gara, una partita di battaglia. Potevamo vincere 2 a 0 e quello doveva essere il risultato,ma non mi lamento. Devo fare i complimenti ai ragazzi che hanno fatto una grande prestazione. Oggi abbiamo lottato come dei leoni e mostrato il vero spirirto Milan. Fiorentina in semifinale? Troviamo la squadra più forte, ma non importa siamo abituati. I miei ragazzi sono stati fantastici. Di sicuro l’esperienza in Youth League ci ha aiutati ad arrivare pronti per partite come questa e contro avversari tanto forti. Abbiamo qualche problemino, con dei giocatori infortunati come Cristante e Di Molfetta, Pinato è rientrato da poco, ma noi vediamo di lottare come al solito. Rigore Pinato? Pinato è un cecchino, ha sempre segnato non solo in allenamento, ma anche in campionato. Qui però probabilmente ho sbagliato io a farglielo tirare. Non è un problema, ho visto tanti campioni sbagliare e capita, anche se ci avrebbe fatto soffrire meno, ma con sofferenza abbiamo portato a casa un grande risultato“.

E ancora: “Cosa va cambiato? Non so dire, abbiamo fatto un match strepitoso contro una squadra che ha fatto 3 gol alla Sampdoria. Oggi non trovo un difetto alla mia squadra anche se cercherò di trovarlo per farli migliorare. Modulo? Io ho voluto cambiare il 4-3-3 perchè non ho esterni e quindi ho preferito usare il 4-3-1-2 sfruttando il movimento delle due punte che sono Petagna e Fabbro. Ci mancano giocatori titolari, ma chi ha giocato si è fatto trovare pronto e questa è la risposta migliore che chiede un allenatore”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy