CALCIOMERCATO/ Per Cerci sarà sfida Milan-Juventus la prossima estate

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Alessio Cerci sarà senza ombra di dubbio uno dei pezzi più pregiati del prossimo mercato, con le big del nostro campionato pronte ad accaparrarsi l’esterno cresciuto nelle giovanili della Roma e che sta trascinando, insieme ad Immobile, il Torino nelle zone nobili della classifica e con la certezza che sarà uno degli assi a disposizione di Cesare Prandelli ai prossimi Mondiali. Sono, tuttavia, due le squadre che hanno le maggiori possibilità di assicurarsi le prestazioni del nativo di Velletri, ossia la Juventus ed il Milan. Come detto in esclusiva da noi di SpazioMilan, il club rossonero aveva fatto un offerta concreta ad Urbano Cairo per portare da subito Cerci a Milano, ma il numero uno granata ha gentilmente declinato i dieci milioni più Saponara, promettendo a Galliani di riparlarne il prossimo giugno, dato che il Toro non si sarebbe privato a metà stagione del suo fuoriclasse.

Il club di Via Aldo Rossi, però, dovrà vedersela con la Juventus, che ha dalla sua un importante asso nella manica: Ciro Immobile. Il bomber di Torre Annunziata sta disputando una stagione strepitosa all’ombra della Mole, con undici reti messe a segno, le stesse per fare un esempio di Carlitos Tevez e più di gente come Higuain, Palacio o Balotelli. L’ex Pescara è in comproprietà tra i due club del capoluogo piemontese ed i bianconeri potrebbero cedere l’altra metà ai “cugini”, affiancandogli un conguaglio sufficiente a convincere Cairo a lasciar partire Cerci. Il Milan, però, non è assolutamente tagliato fuori, Seedorf lo ha messo in cima ai suoi desideri e gli ottimi rapporti tra Galliani e Cairo possono far ben sperare i supporters del Diavolo.