Champions League, domani la consegna della lista: quali saranno le modifiche?

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La Champions League sta per tornare e il Milan, nella giornata di domani, è chiamato a presentare la propria lista. In occasione del doppio scontro con l’Atletico Madrid, di scena il 19 febbraio e l’11 marzo, Clarence Seedorf può inserire tra i convocati tre giocatori non presenti nella selezione stilata da Massimiliano Allegri a inizio settembre. Innanzitutto, nella nuova lista non ci possono essere Matri e Nocerino, ceduti nella sessione di mercato di gennaio. Ma non finisce qui.

Come riporta il quotidiano torinese Tuttosport, mentre Stephan El Shaarawy dovrebbe essere dirottato nella lista B (la lista giovani, per intenderci) insieme ad Andrea Petagna, altre esclusioni sono alle porte. I maggiori indiziati a saltare la doppia sfida che potrebbe cambiare la stagione del Milan sono Zaccardo e Constant, terminati ai margini del progetto dopo aver rifiutato a più riprese la cessione, e il perpetuo infortunato Mathias Silvestre. Non sono sicuri del posto nemmeno Riccardo Saponara, poco impiegato e deludente quando chiamato in causa, e il discontinuo Valter Birsa.

Tra le new entries, dovrebbero senz’altro figurare gli acquisti messi a segno durante il mese scorso: Adil Rami, Michael Essien (fondamentale a centrocampo, viste le squalifiche di Montolivo e Muntari) e Adel Taarabt. Niente da fare per Keisuke Honda che, dal momento che quest’anno ha già giocato in Champions League con la maglia del CSKA, non può prendere parte alla seconda fase della competizione.