Diavolo, il ranking UEFA ti sorride ancora

Nonostante rischi di non qualificarsi per le coppe europee di scena durante la prossima stagione e di essere eliminato dall’Atletico Madrid negli ottavi di finale della Champions League in corso, il Milan risulta la squadra italiana in possesso del miglior coefficiente punti UEFA. In questa particolare classifica, calcolata in base al rendimento evidenziato in Champions ed Europa League da ogni singolo club nelle ultime cinque stagioni, i rossoneri occupano la decima posizione e vantano 97.787 punti. Niente male, insomma, ma nulla a che vedere con le grandi potenze del calcio internazionale.

Al comando del ranking UEFA, pubblicato il 25 febbraio, troviamo infatti il Barcellona dei fantastici Messi, Xavi e Iniesta, con 151.914 punti. A poche lunghezze dai blaugrana figura il Bayern Monaco di Guardiola, campione d’Europa, del mondo e di Germania in carica, a quota 147.985. Sul gradino più basso del podio, c’è il Real Madrid di Carlo Ancelotti, al momento in testa al campionato spagnolo e semifinalista nelle ultime tre edizioni della Champions League. Malgrado martedì sera abbia subito una pesante sconfitta in casa dell’Olympiacos e stia disputando un campionato deludente, il Manchester United rimane stabile al quinto posto (dietro il Chelsea), mentre il Borussia Dortmund e il Paris Saint Germain– nuove forze emergenti- stazionano in sedicesima e diciassettesima posizione. L’Atletico Madrid, avversario del Milan negli ottavi di finale di Champions League, si trova invece in ottava posizione. Stupisce il Benfica che, pur non avendo mai fatto mirabilie, occupa la sesta piazza e ha totalizzato 112.693 punti.

Tornando alle italiane, al tredicesimo posto, troviamo un’Inter che vive di rendita dopo il triplete conquistato nella stagione 2009/2010. La Juventus è in ascesa ma, per ora, non va oltre la ventiquattresima posizione. Ventiquattresima posizione condizionata dall’eliminazione nella fase a gironi di Champions League, ma che può essere migliorata in caso di vittoria dell’Europa League. Stesso discorso vale per la Lazio, la Fiorentina e il Napoli, al trentunesimo, al quarantunesimo e al quarantacinquesimo posto. E mentre la Roma di Rudi Garcia potrebbe scalare posizioni a partire dal prossimo anno, squadre come Udinese, Palermo, Genoa e Sampdoria rappresentano i momentanei fanalini di coda di questa speciale classifica.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy