Pazzini mascherato o Balotelli non al meglio? Ma c’è anche Petagna

Arriva la Juve, e noi siamo sempre più preparati ad affrontarla con la giusta mentalità. O quasi. Qualche problemino dopo le ultime due gare, Atletico e Sampdoria, ci è rimasto, e il peso potrebbe determinare molto della prestazione contro la capolista. Se per difesa e centrocampo il problema sta soltanto nella scelta degli interpreti senza problemi di numero, un dubbio amletico sta nel chi sarà impiegato come punta centrale, ricordandoci che in rosa le nostre punte sono solo tre: Balotelli, Pazzini e Petagna.

Partendo dal meno impiegato, ovvero Andrea Petagna, c’è da dire che se fosse per lui giocherebbe subito, dall’altra parte la sfida delicata e lo sforzo compiuto ieri nella deludente sfida di Youth League contro il Chelsea porteranno sicuramente Seedorf a optare per uno degli altri due. Pazzini, ancora leggermente favorito su Mario per il posto da titolare, durante la partita con la Samp ha subito la frattura del setto nasale riportato in asse attraverso la manipolazione dei medici, tuttavia la sua disponibilità per la sfida alla Juve non è in dubbio; l’unica novità sarà nel look, visto che il Pazzo scenderà in campo sicuramente con la maschera. Ultimo ma non ultimo c’è Mario Balotelli: il nostro numero 45 sta assorbendo la contusione alla spalla che gli è accaduta nella sfida di Champions contro l’Atletico Madrid, i tempi di recupero si stanno accorciando sempre più e una sua probabile discesa in campo non è da escludere completamente.

Cerotti e probabilità saranno ciò che guarderà Clarence Seedorf per prendere la decisione ultima, pur considerando anche l’esperienza necessaria per affrontare una gara del genere e in questo Petagna potrebbe essere escluso a priori anche se resta a disposizione del mister. Balo-Pazzini è la sfida reale, la volata per la volata. L’Europa League non è più così lontana e con il buon ritmo che stiamo sostenendo non è un miracolo. Che sia Pazzini o Balotelli i tifosi chiedono una cosa sola: tanti gol.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy