Poli: “Oggi va fatto un grande applauso alla squadra. Sul rigore…”

Andrea Poli, uno dei migliori in campo contro l’Atletico Madrid, ha rilasciato quanto segue ai microfoni di Premium Calcio:

“Oggi va fatto un grande applauso alla squadra ed anche al pubblico. Vogliamo passare il turno ed abbiamo delle possibilità per farlo. Il mio inserimento è stato studiato in settimana e sono contento di sacrificarmi per la squadra. Sul mio contatto in area, l’arbitro mi ha guardato e mi ha sorriso, non voglio commentare questo episodio”.

Queste, invece, le sue parole a Sky: “Ci siamo allenati tutta la settimana duramente, oggi abbiamo fatto una buona gara anche se il risultato ci penalizza. Vogliamo passare il turno, ci aspetta una gara molto difficile ma abbiamo dimostrato di poter passare. Dopo questa partita la consapevolezza aumenta e anche se siamo calati dopo il secondo tempo sono fiducioso. Peccato, anche il loro portiere è stato molto bravo, ci prepareremo in queste due settimane. E’ una battaglia che vogliamo vincere. Ci vuole una partita perfetta, tenere quei ritmi è difficile ma abbiamo preso un gol per distrazione. Loro non hanno avuto molte occasioni, possiamo ancora giocarcela”.

Così Poli a Milan Channel: “Nell’unica occasione subita abbiamo preso gol, questo è il calcio. Abbiamo creato e sprecato, trovando un grande portiere di fronte. Oggi meritavano noi, siamo stati sfortunati e siamo arrabbiati, ma la prestazione c’è stata. Courtois è stato bravissimo, è molto forte. Abbiamo però la consapevolezza di potercela giocare con tutti. Rigore? Ho sentito il tocco da dietro, io l’avrei dato: mi ha impedito di impattare il bel cross di Abate, ma non facciamo polemica. Io sono pronto, lavoro per sfruttare lo spazio che mi concede Seedorf, con cui ho un bel rapporto. Siamo stati compatti, senza rischiare quasi niente, abbiamo creato una cerniera a centrocampo che ha funzionato insieme a De Jong, Essien e Taarabt. Poi siamo calati ma era normale dopo i ritmi del primo tempo. Sul gol subito abbiamo sbagliato, però usciamo da San Siro con fiducia”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy