Road to London!

La scalata al successo è fatta di tanti piccoli gradini. La Primavera del Milan è arrivata in alto, alzando sul campo di Viareggio e poi davanti al pubblico di San Siro la Viareggio Cup. Vincere un trofeo tanto importante e poterlo condividere coi propri tifosi, assaporando anche l’atmosfera della Champions, può dare quasi le vertigini. I ragazzi di Mister Inzaghi però non hanno ancora finito di salire.

Martedì 25 febbraio ci sarà la sfida secca contro il Chelsea per gli Ottavi di Finale di Youth League e come ha ripetuto molte volte il Mister, i blues sono una delle squadre europee più forti a livello giovanile, se non la più forte e sulla carta sono decisamente i favoriti. Il calcio però regala sempre sorprese e una partita secca, un po’ come le finali, non ha mai un esito scontato. I rossoneri, pieni di energia e fiducia dopo il recente successo, possono andare a Londra forti della consapevolezza che se dovessero perdere hanno comunque fatto un percorso incredibile. Se dovessero vincere invece compirebbero un’impresa. Per tentare di espugnare Londra la Primavera si è rimessa subito al lavoro, concentrata e determinata. Prima della partenza fissata nel pomeriggio di lunedì 24 i ragazzi si stanno allenando a Milanello, dove tante coppe, tanta storia e tanti campioni si sono preparati prima di loro. Ieri hanno concluso il primo dei tre allenamenti in vista della trasferta, oggi alle ore 11.30 si svolgerà il secondo e domani sempre alla stessa ora l’ultimo.

“Nelle situazioni in cui ti fermi a guardare la paura in faccia acquisti forza, coraggio e fiducia. Devi fare le cose che credi di non poter fare” ha detto Eleanor Roosevelt. I rossoneri guarderanno in faccia il Chelsea e proveranno a fare quello che in molti credono che il Milan non possa fare, vincere.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy