Sacchi: “Noi investiamo molto meno degli altri. La finale è equilibrata”

Queste le parole di Arrigo Sacchi nell’intervallo, rilasciate ai microfoni di Raisport: “È una finale bella, non brillantissima dove le due squadre devono cercare di rischiare il meno possibile. Fin qui gara equilibrata. L’Italia per il settore giovanile sta meglio di quanto investano e ci credano le società, le italiane stanno facendo abbastanza bene. Purtroppo investiamo molto meno rispetto a Svizzera, Austria, Belgio. Loro investono, credono nei giovani. Petagna e Cristante? Non è che nel Milan abbiano fatto molti minuti. I giovani hanno tanti pregi, esuberanza , entusiasmo, ma non hanno esperienza, questo è indubbio. Si potrebbe fare molto di più se ogni club ci credesse di più, dovremmo uscire un po’ fuori da quello che è stata sempre la trama del calcio italiano: la prudenza, senza avere un gran gusto del gioco. Noi abbiamo una grande storia, se riuscissimo a fare questo faremmo molto. Quando facciamo qualcosa riusciamo ad essere competitivi”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy