Seedorf: “In crescita, ma a volte vorrei un elastico. Classifica? La guarderemo a fine stagione…”

Queste le parole di Seedorf intervistato da Sky nel post-partita di Sampdoria-Milan: “Credo che la cosa importante sia la crescita della squadra. I risultati aiutano tanto, questi tre punti daranno forza mentale. Ho visto una squadra concreta, compatta, si sono aiutati molto”.

“Hanno voglia di giocare, oggi abbiamo visto davvero una bella partita. E’ una fase positiva, sia in fase difensiva che d’attacco. Adesso abbiamo una settimana per preparare la partita contro la Juve, concentrazione è la parola chiave. Credo che quello che ci serve sia il tempo. Questa è una squadra diversa da quella di mercoledì, dobbiamo riuscire a dare continuità. Il calcio è fatto di letture delle situazioni e quando c’è lo spazio per andare in profondità devi farlo. Hanno fatto tutti una buona gara, stanno facendo sempre meglio”.

Per quanto riguarda gli attaccanti: “Ho solo due punti centrali, oltre a Petagna che deve crescere ancora tanto. Pazzini e Balotelli giocheranno insieme, ma non è quello che ho fatto vedere fino ad oggi. Penso sia abbastanza chiaro come intendo procedere”.

Sulla classifica: “Io non guardo all’Europa e non guardo la classifica. Guardo le nostre prestazioni cercando di migliorare. I conti li faremo alla fine della stagione, ma adesso è importante avere la libertà di lavorare senza condizioni mentali”.

Ancora Seedorf a Premium: “Sono molto contento per la prestazione, mi spiace per i miei amici doriani ma in campo bisogna giocarsela. Il tempo è una cosa importante, serve a migliorare. La squadra si aiuta negli allenamenti e riescono a trasformarlo in partita. Amelia dice che ho portato una mentalità vincente? Se lo dicono i giocatori sono contento. Bisogna continuare a crescere. Le partite vengono decise su attenzione e applicazione, cose che vedo sempre di più. Sta crescendo il coraggo, sono contento perché è un aspetto fondamentale. Il gruppo è tutto, il lavoro si fa sempre assieme. La Samp è una squadra che sta bene. A volte vorrei prendere un elastico per far stare le linee insieme. Ma sono normali i momenti in cui non è compatti. Gli episodi contestati dalla Samp? Io non commento nè a favore nè contro, la partita è finita. E’ stata abbastanza corretta come partita, gli errori arbitrali fanno parte del gioco. Anche mercoldì non ho commentato il fallo su De Sciglio, quello che ho visto io lo hanno visto milioni di persone qiundi non commento. Pazzini meglio di Balotelli? Se voi continuate a cercare il discorso Pazzini-Balotellli ok, però anche Taarabt e Honda hanno presenza in area. O raccontiamo tutto il film, oppure diventa sempre polemica. Possono giocare insieme Balo e Pazzo perché sono diversi. Io cerco di sfruttare le loro qualità, Baliotelli può migliorare ancora”.

Seedorf in conferenza: “La Samp è una squadra che gioca, con quel coraggio faranno una grande stagione. E’ normale che quando giochi con le grandi rischi di perdere ma sono una squadra giovane e spero che potranno continuare a fare bene. Dobbiamo fare le cose sempre assieme, questo viene col tempo e il lavoro. Sono contento del risultato e della prestazione, ma anche le altre squadre fanno bene e noi vogliamo migliorare ancora. La cosa positiva è che c’è crescita, si migliora, poi i risultati quando vengono danno la forza di continuare su questa strada. La difesa? E’ un discorso di squadra, i complimenti e il lavoro vanno fatti alla squadra intera, che ha fatto una buona lettura sia della fase difensiva che di quella offensiva. Il calcio è fatto da 11 giocatori che devono fare tutte e due le fasi. Honda lo vedo bene sulla destra, ha grande qualità e oggi ha fatto una partita importante, creando molte difficoltà alla Samp. E’ un ragazzo di qualità e chi ha qualità sa giocare un po’ ovunque”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy