Simeone: “Nel primo tempo Milan intenso, nella ripresa abbiamo guadagnato il centrocampo”

Queste le parole del tecnico dell’Atletico Madrid, Simeone, ai microfoni di Sky:

Sapevamo di trovare di fronte un Milan cattivo e intenso, soprattutto dopo i primi 10′ quando abbiamo sofferto un po’ in contropiede e sulla fascia destra. Non uscivamo in velocità, eravamo lenti nel ripartire. Nel secondo tempo abbiamo cambiato, abbiamo fermato meglio Balotelli e Kakà e iniziato a guadagnare il centrocampo e prendere pian piano il terreno di gioco. Sappiamo tutti che quando si arriva a questi momenti della Champions sono i campioni a deciderla, Courtois ha fatto una grande parata su Poli ma nel secondo tempo la squadra ha fatto una partita intelligente. Noi sappiamo i nostri limiti e quando si conoscono vuol dire tanto”.

Ancora Simeone a Premium: “Normale fare un primo tempo così, dopo i primi 10 minuti abbiamo perso palloni che ci hanno fatto paura. Sulla destra spingevano molto, c’è stata anche una grande parata del nostro portiere. Nel secondo tempo abbiamo giocato meglio, la squadra ha pressato più alta e piano, piano ci siamo sentiti meglio. Il gol ci fa bene. Quando Balotelli e Kakà aspettavano il contropiede ho messo un centrocampista in più. E’ bello giocare anche senza tanto possesso palla, perché quello che conta il gol. Noi crediamo in un calcio fatto dal gruppo. L’Atletico di Madrid è la sua storia: è aggressivo e gioca in contropiede. Questo era quello che volevo fare quando sono arrivato e ci sto riuscendo. Nel primo tempo abbiamo perso fiducia dopo qualche pallone perso, loro senza palla avevano più possibilità di farci male. Hanno giocato bene tra le linee, noi eravamo lenti. Col centrocampo a 5 abbiamo risolto i problemi”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy