Gazzetta: frenata sul nuovo stadio, richieste troppo alte. Si cercano alternative

29 giorni per comunicare ufficialmente la volontà di acquistare l’area che dopo Expo 2015 vedrà sorgere il nuovo stadio rossonero. I giorni scorsi c’era ottimismo per la decisione della famiglia Berlusconi, ora però, secondo quanto scrive La Gazzetta dello Sport, è arrivata la frenata.

Troppi 300 milioni di euro per il solo acquisto dell’area adibita, il Milan, con in testa Barbara Berlusconi, diretta interessata nella vicenda, se il prezzo non dovesse scendere, penserà ad altro.

Nel dettaglio, le vie da perccorrere sono due: nuove aree da prendere in esame o, addirittura, il restyling quadriennale del caro vecchio San Siro.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy