Taarabt: “Dopo la Champions non ho dormito. Mexes come un fratello maggiore”

Esordio in Champions e grandi emozioni per Adel Taarabt, che ad RMC Sport ha confidato le sue impressioni sul Milan: “Essere qui è un sogno. Appena ho firmato ho sempre detto che credevo nelle mie qualità, che mi sento da Milan: lavoro per guadagnarmi in posto“.

Il marocchino, poi, confessa: “Ieri notte non ho dormito per quanto ero felice. Dal San Paolo a San Siro, due stadi meravigliosi che mi hanno fatto vivere i 10 giorni più belli della mia carriera. Milanello è incredibile, davvero eccezionale. Qualcuno era diffidente per il poco spazio che avevo nel Fulham? Non mi interessa. Lo spogliatoio è pieno di grandi campioni, e poi c’è Seedorf che in rossonero ha vinto tutto“.

Ma i ringraziamenti principali sono per Mexes: “E’ come un fratello maggiore, mi ha aiutato tantissimo. E’ un grande professionista anche se non gioca, è un uomo squadra. Non lo conoscevo e non pensavo fosse così disponibile. Rami? Abbiamo le stesse origini marocchine, a volte parliamo anche in arabo: siamo amici“.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy