Taarabt convince, il riscatto fissato già dopo Milan-Torino

Sta convincendo, a suon di dribbling e ottime prestazioni. Deve imparare a dialogare maggiormente con i compagni, ma Adel Taarabt è ormai una risorsa che Clarence Seedorf sa di dover sfruttare al meglio.

Ieri La Gazzetta dello Sport, esaltandone la prestazione contro l’Atletico, parlava già di riscatto dal QPR a fine stagione. Goal.com oggi fa di più e scrive di un accordo tra Galliani e la dirigenza proprietaria del cartellino del giocatore: 6-7 milioni e il marocchino sarà tutto rossonero. Un prezzo che sarebbe stato concordato dopo Milan-Torino, dove Taarabt, pur convocato, non andò nemmeno in panchina. Forse, una mossa di Galliani per fissare il prezzo senza rischiare di dover fare i conti con una grande prestazione.

Nel frattempo Taarabt si gode il momento: “Essere qui è un sogno. Appena ho firmato ho sempre detto che credevo nelle mie qualità, che mi sento da Milan: lavoro per guadagnarmi in posto”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy