Tassotti: “Ci hanno negato un rigore netto. Taarabt deve giocare più con la squadra”

Queste le dichiarazioni rilasciate da Mauro Tassotti a Milan Channel.

Abbiamo fatto bene, nel primo tempo meritavano di più: 3 occasioni, un rigore che non ci hanno concesso su Poli. Poi nella ripresa loro hanno preso campo, noi abbiamo pensato a qualche cambio anche se in difesa non stavamo soffrendo: peccato per il gol su calcio d’angolo. L’Atletico nella ripresa è avanzato ma senza impensierire, qualche nostro giocatore era stanco. Poli è stato molto bravo, ha sfiorato la rete e a centrocampo ha dato una grossa mano, marcando anche Juanfran. Poli è un giocatore di sacrificio. Taarabt è forte nelle giocate personali, ma deve imparare a passarla di più, conoscere il gruppo. De Sciglio è andato all’Ospedale: è un trauma distorsivo. Balotelli ha dolore alla spalla. Rosso ad Insua? Sì forse lo meritava, l’arbitro però ha deciso così. Ma di sicuro c’era un rigore per noi. Lo 0 a 1 in casa non è un bel risultato, ma non deve tranquillizzare: è bello ma non riempie, possiamo giocarcela. La squadra deve trarre beneficio dalla prestazione, abbiamo giocato bene contro un avversario di livello che è primo nella Liga. Primavera? Siamo contenti per loro, sono un bel gruppo e se lo meritano, come Inzaghi e Filippo Galli. E’ la vittoria di tutti. Ci gratifica”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy