alessandro nesta - L'ex difensore critica la gestione del Milan

Nesta: “Non è più il mio Milan, il cambiamento generazione non è riuscito”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Lucido, ma duro. Alessandro Nesta analizza la situazione del “suo” Milan dopo l’eliminazione dalla Champions League per mano dell’Atletico Madrid. “E’ stata un’eliminazione pesante, figlia di un cambiamento generazionale che non è riuscito, di scelte sbagliate. Ma il discorso è più ampio“, afferma l’ex difensore rossonero in un’intervista alla Gazzetta dello Sport.

Questo non è più il mio Milan – aggiunge Nesta -. Non è quel club che poteva spendere e pensare in grande. Oggi le risorse non ci sono e il campo risponde di conseguenza. Per il Milan e per tutto il calcio italiano. Perché negli anni d’oro i presidenti non hanno provveduto a investire nei settori giovanili. E poi perché le società non si preoccupavano di sballare nei conti, tanto poi c’era sempre la banca di turno o l’azienda di famiglia in soccorso. L’economia italiana lo permetteva. Ma ora non è più così. E allora i conti del calcio restano in rosso. E quando non lo sono, quasi mai si riesce a far combaciare l’aspetto economico con quello sportivo. Nessuno è abituato a farlo. In Usa, invece, è la regola”.

Quindi un annuncio che farà felici i tifosi della Lazio: “Sarò all’Olimpico il 12 maggio“. L’occasione sarà la festa dei 40 anni dal primo scudetto dei biancocelesti. E a proposito della squadra dove è cresciuto, l’ex numero 13 dice: “Ora c’è confusione nella Lazio, non posso essere io a far da mediatore tra i tifosi e Lotito. Poi mancherei di rispetto al Montreal Impact (lavora nello staff tecnico, ndr). E voglio pure capire se nella vita mi riesce anche di fare l’allenatore. Lotito deve fare un passo in avanti: i tifosi vogliono solo che parli chiaro. Manca il dialogo. Basterebbe un incontro tra lui e alcuni punti di riferimento della lazialità. Ci si chiarisce, magari anche con modi rudi, e se ne esce vincitori tutti insieme. Perché così a rimetterci è la squadra”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy