Amerini (ag. FIFA): “Balotelli? Dovrebbe imparare che è un calciatore al 100%, fuori e dentro al campo”

A poche ore dalla sfida contro l’Udinese, a parlare delle polemiche sorte tra i giornali e Mario Balotelli è Daniele Amerini. Ecco quanto ha dichiarato l’agente FIFA in esclusiva a ilsussidiario.net:

 “Ci risiamo. Altre polemiche attorno a Balotelli a causa di Twitter. Effettivamente non sarebbe opportuno giocare a ping-pong quando hai un problema alla spalla che ti ha fatto saltare partite importanti. Ha un grande talento, però deve capire che è sempre un calciatore. Sia fuori che dentro al campo. Non credo che però il Milan stia perdendo la pazienza, una cosa certa è che il Milan ha sempre aspettato prima di prendere decisioni importanti. Farà così anche nel caso di SuperMario”.

L’agente prosegue: “Non saprei se ci siano o meno i presupposti per cederlo. L’unica cosa certa è che in caso dovesse arrivare un’offerta importante dall’estero credo che il Milan la valuterebbe molto attentamente. A quel punto penso che la società dovrebbe intervenire sul calciomercato, nonostante i rossoneri abbiano diversi attaccanti in rosa, la dirigenza rossonera dovrebbe puntare su un nome importante. Un nome potrebbe essere quello di Edin Dzeko. E’ un attaccante di grande livello e pronto per sostituire chiunque. Un grande bomber”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy