CALCIOMERCATO/ Milan, occhi su Azmoun, il “Messi dell’Iran”

Più volte si è detto in casa Milan che la nuova filosofia da adottare sarà di acquistare i “giovani con talento prima che diventino campioni, prima che diventino economicamente irraggiungibili”. In questo senso, può esser visto l’interesse dei rossoneri per Sardar Azmoun, attaccante classe ’95. Azmoun è un giocatore del Rubin Kazan da poco più un anno, da quando i russi l’hanno prelevato da Sepahan per poco meno di 100mila euro, ed ha fin qui disputato 8 partite nella Primer Liga, 5 da titolare e 3 subentrando a gara in corso, mentre una due volte ha calcato il campo in Europa League, per un totale complessivo di 2 reti. Dotato di un buon fisico (183 cm per 73 kg), Azmoun, nonostante la giovanissima età, è soprannominato in patria “il nuovo Messi“, soprattutto in virtù delle 20 reti messe a segno in sole 14 gare con l’Under 19 dell’Iran. Sul giocatore non c’è però solo l’interesse del Milan: nei giorni scorsi, pare che il Barcellona abbia fatto un sondaggio più che approfondito, mentre l’Arsenal, stando a quanto si apprende dai giornali britannici, avrebbe addirittura già avanzato un’offerta di 2 milioni di euro.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy