Balotelli eguaglia se stesso e punta a superare quota 13 reti in campionato

Nonostante un’annata fatta di molti più bassi che alti, per Mario Balotelli potrebbe presto diventare la stagione del record: stiamo parlando del numero di reti segnate in un solo campionato. Dopo la dura contestazione post Milan-Parma, durante la quale il giocatore fu uno dei più bersagliati, qualcosa sembra esser davvero cambiato: Balo ha forse finalmente capito che i tifosi si aspettano tanto da lui in quanto lo considerano tecnicamente una spanna sopra gli altri, uniti a lui dalla stessa passione per i colori rossoneri. Che qualcosa fosse realmente cambiato, lo si è intuito anche durante il match contro la Lazio, quando, da subentrato, Balotelli risultò essere tra i migliori in campo. A confermare quanto di buono visto nella gara dell’Olimpico, sono arrivate due prove maestose di SuperMario contro Fiorentina prima e Chievo Verona poi. Un giocatore diverso anche sotto l’aspetto comportamentale, dato da non sottovalutare affatto. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, con il gol messo a segno sabato contro i clivensi, l’attaccante col 45 ha raggiunto quota 13 reti in campionato (29 complessive da queste veste la casacca del Diavolo), eguagliando il numero massimo di reti segnate in Premier nel 2011/2012. E poco importa se al City la media era di un gol ogni 102 minuti contro l’attuale media di una rete ogni 141, restano ancora 7 partite a Balotelli per provare a superarsi. Tutto l’ambiente rossonero spera che la maturità e la concretezza messa in campo in queste ultime uscite da Balotelli possano diventare delle costanti nella sua carriera, senza dimenticare che tra poco meno di 3 mesi c’è un Mondiale da disputare, un Mondiale che SuperMario, siamo certi, vorrà vivere da assoluto protagonista.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy