Boateng Milan - "Soffro per la mia ex squadra. Su Balotelli..."

Boateng: “Soffro per il Milan, troppa pressione su Balo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Kevin Prince Boateng osserva ancora da vicino la sua ex squadra, è capitato più volte in questa stagione che fosse a San Siro al fianco dei suoi vecchi compagni. Il trequartista ghanese ha parlato a Verissimo della situazione rossonera: “Io soffro un po’ a vedere il Milan in questa situazione, perché sono ancora un suo tifoso ed è sempre nel mio cuore. Seedorf è certamente meglio come calciatore, perché ha giocato per tanti anni. Come allenatore ha bisogno di un po’ di tempo. Non è facile arrivare in una situazione così al Milan e cambiare le cose in un giorno. Per me può essere un grande allenatore, ma bisogna dargli tempo“.

Sul caso Balotelli: “Secondo me su di lui c’è troppa pressione. Mario è ancora giovane e, se ha la testa sgombra, è un grande giocatore, ma ha troppa pressione sulle spalle“. Su un suo possibile ritorno al Milan: “Non so. In Germania mi trovo benissimo perché è casa mia, io sono nato qui. Ma nel mondo del calcio non si sa mai. Io ho vissuto tre anni fantastici a Milano ed è sempre nel mio cuore. Vedremo“.

Infine un commento sulla nazionale italiana: “Se gioca Cassano sicuramente la Nazionale italiana può arrivare tra le prime quattro. Antonio è in un momento incredibile. Voglio parlare con Prandelli per dirgli di portarlo in Brasile. Totti? Perché no. Lui è ancora forte, anche se ora è un po’ vecchio, ma gioca bene. Anche per la squadra sarebbe un buon segnale, perché lui ha molta esperienza“.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy