CALCIOMERCATO/ Milan, perché non Sirigu per la porta?

Christian Abbiati non sarà, molto probabilmente, il portiere titolare del Milan per la prossima stagione, ma resterà comunque nelle vesti di secondo.

Numerosi sono i nomi accostati alla porta rossonera per sostituire Abbiati: da Diego Lopez a Cech, passando per Navas, Marchetti, Schmeichel e Agazzi, ma i colleghi di Calciomercato.com forniscono una nuova idea. Nella serata di ieri, ad evitare al Paris Saint-Germain una pessima figura, contro il Bayer Leverkusen, è stato Salvatore Sirigu: il portiere italiano, autore di un’ottima stagione, ha coronato ieri la sua prestazione respingendo il rigore calciato da Rolfes. L’estremo difensore ex Palermo, in Francia dal 2011, ha il contratto in scadenza nel 2015, ma la società transalpina è già al lavoro per il rinnovo; pare infatti che Blanc, allenatore del Psg, sia pronto a puntare su Sirigu anche per gli anni a venire. Tuttavia, dall’Inghilterra parlano di un interesse della società francese per Hugo Lloris, soprattutto qualora il Tottenham non dovesse qualificarsi per le competizioni europee: è noto il progetto di Laurent Blanc di “francesizzare” lo spogliatoio della squadra capolista in Ligue 1 e sono in questo senso da intendersi gli interessi nei confronti di Varane e Pogba.

Sirigu potrebbe essere il nome giusto per la porta del Milan alla ricerca di un portiere che possa garantire stabilità ed un progetto a lungo termine. Certo è che per strappare al Psg l’estremo difensore classe ’87, occorrerà un consistente sforza economico.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy