SM VIDEO/ Conte: "Complimenti al Milan, ma soprattutto complimenti ai miei ragazzi"

SM VIDEO/ Conte: “Complimenti al Milan, ma soprattutto complimenti ai miei ragazzi”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Queste le parole di Antonio Conte nel post-partita di Milan-Juve.

Dalla nostra inviata a San Siro, Giulia Cannarella

SKY SPORT

Oggi il Milan era un mezzo carroarmato, ha fatto una buonissima partita. Aveva un buon entusiasmo, nei primi 45 minuti  poteva accadere di tutto. Alla fine del primo tempo ci siamo aggiustati tatticamente e abbiamo sofferto meno le palle di Pazzini con dietro Pirlo.Abbiamo raddoppiato, potevamo concludere anche in maggior bellezza. Ma complimenti a Seedorf e a questo Milan. Noi a San Siro abbiamo sempre giocato grandi partite, oggi temevo di perdere qualche punto invece per fortuna è andata bene, complimenti ai ragazzi. Nel primo tempo non funzionavano bene le cose, restavamo troppo larghi e i tre quarti rossoneri ci mettevano in difficoltà. L’obiettivo era di arrivare allo 0-0 nel corso del primo tempo e di appoortare le giuste modifiche. Carlos? è il tipico giocatore che più la partita si fa calda più lui prova piacere nel giocarla. E’ un tipo caldo, in situazioni di difficoltà si esalta ancora di più. Sono molto contento perchè in 7 giorni le coppie dei miei attaccanti stanno andando molto bene, ho delle risposte confortanti da parte di tutti. Nel corso del primo tempo c’era qualcosa che non andava, soprattutto in fase difensiva. Per fortuna nel secondo tempo abbiamo sofferto molto meno. I miei giocatori stanno giocando tantissimo, ad esempio Bonucci. Colgo l’occasione anche per ringraziarlo perché non è facile mantenere questo livello. Anche Pogba ha giocato tantissimo in questa stagione. A 20 anni si può accettare anche un leggero calo psico-fisico, non è facile reggere questi ritmi. Deve continuare a crescere, è un ottimo ragazzo”.

MEDIASET PREMIUM

“Ci hanno messo in difficoltà con i 3 o 4 trequartisti, noi eravamo larghi. Siamo stati bravi, ma complimenti al Milan perché solo una grande Juve poteva vincere oggi. Nel primo tempo non ha funzionato qualcosa per demerito mio, non ho preparato bene la gara. Panchina d’oro? E’ un premio prestigioso, io penso che gli allenatori italiani pensano abbiano di più dal punto di vista tattica. Poi ci sono Garcia e Benitez che sono molto bravi, però tifo per la scuola Coverciano. Non è mai stata una gara facile, questa è LA partita e non si sono viste le posizioni diverse in classifiche. Non sempre si può vincere passeggiando, nella sofferenza abbiamo ragionato da grande squadra in una domenica in cui potevamo perdere qualcosa. Buffon? Grande, ottima partita come tutti i suoi compagni. Tevez più il clima è caldo più si diverte e si prende la squadra sulle spalle. Sono molto contento, ma la strada è ancora lunga. Prolungamento del contratto? Siamo concentrati sul contratto. Domenica abbiamo il Parma che sta facendo cose straordinarie. Vogliamo riconfermarci in Italia, sarebbe qualcosa di storico. La Roma viaggia spedita, ieri è stata bloccata”.

 

 

 

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy