crisi milan - Sette giorni a Seedorf

GaSport: Berlusconi concede 7 giorni a Seedorf. Pronto Tassotti subito, Inzaghi o Prandelli a luglio

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Come un Presidente della Repubblica. Silvio Berlusconi ha concluso le sue “consultazioni”. Ha visto Adriano Galliani, la figlia Barbara e una rappresentanza della squadra per decidere le sorti del suo Milan. E così, secondo quanto riferito oggi dalla Gazzetta dello Sport (che conferma quanto già trapelato nei giorni scorsi), il Cavaliere ha concesso sette giorni a Clarence Seedorf per tentare di risollevare le sorti dei rossoneri.

Saranno, quindi, decisive le trasferte di Roma contro la Lazio e Firenze contro la Fiorentina. Il Milan punta alla qualificazione all’Europa League, anche passando dai preliminari che complicherebbero non poco il calendario estivo. Ma Berlusconi non intende transigere da questo punto. O Seedorf riesce a sbloccare la situazione oppure Mauro Tassotti prenderà in mano le redini della squadra fino al termine della stagione.

Con l’ok di Galliani e Barbara, il patron rossonero, deluso dall’olandese, avrebbe già individuato le soluzioni per luglio. I nomi sul tavolo sono due: Filippo Inzaghi, che tanto bene ha figurato l’anno scorso con gli Allievi e quest’anno con la Primavera, o il vecchio “pallino” di Cesare Prandelli, che dopo i Mondiali tornerà sul mercato.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy