Diavoli Fuori Sede - Valoti a segno su rigore nella sconfitta contro la Feralpisalò

Valoti a segno su rigore nella sconfitta contro la Feralpisalò, Beretta calcia alto contro il Prato


Il Milan riesce a strappare un punticino alla Lazio nel posticipo di domenica sera, un pareggio che da morale alla squadra di Seedorf. Il tecnico olandese è l’imputato numero uno per il momento di crisi, ma nelle ultime partite farà di tutto per raggiungere l’obiettivo minimo prefissato: l’Europa League. Lontano da Milano, come si saranno comportati i diavoli fuori sede?

Ecco nel dettaglio:

Vergara, Jherson (Parma) – Il Parma pareggia 1-1 in casa contro il Genoa. Passano in vantaggio i liguri con Cofie al 21°, i gialloblù pareggiano con Schelotto dieci minuti dopo. Vergara non era tra i convocati di Roberto Donadoni.

Boateng, Kingsley (Catania) – Gara tutta in salita per i siciliani, impegnati in casa contro la Juventus. Decide la rete di Tevez al 59°, 0-1 il risultato finale. Boateng è rimasto in panchina per tutta il match.

Matri, Alessandro (Fiorentina) – La Fiorentina di Matri batte in trasferta il Napoli. I viola beffano allo scadere i campani grazie al gol di Joaquin allo scadere. L’ex attaccante rossonero è subentrato a Mario Gomez al 72°, andando vicino alla rete in almeno due occasioni. Con l’infortunio del tedesco, Matri avrà qualche opportunità in più di giocare nel prossimo mese.

Paloschi, Alberto (Chievo) – Avversario proibitivo per il Chievo di Paloschi contro la Roma. Passano in vantaggio i giallorossi con Gervinho al 17° e raddoppia Destro al 42°, 2-0 il risultato finale. L’ex rossonero è stato sostituito da Pellissier al 59°, gara incolore per il numero 43 gialloblù.

Salamon, Bartosz (Sampdoria) – Manita della Sampdoria al Verona di Mandorlini. Apre le danze Sansone al quarto minuto, rete che sorprende e spezza le gambe ai veneti. Segna Renan al 23°, Soriano al 28° e ancora il centrocampista al 48°. La rete di Palombo al 58° chiude definitivamente i giochi. Salamon non era tra i convocati di Sinisa Mihajlovic.

Niang, M’Baye (Montpellier) – Il Montpellier di Niang perde 2-1 in trasferta contro il Nantes. Passano in vantaggio i padroni di casa dopo soli tre minuti con Gakpè e raddoppiano con Djidji al 21°. Gli ospiti segnano la rete della bandiera al 34° grazie all’autogol dello stesso Djidji. Niang è stato sostituito all’85° da Jebbour. L’ex rossonero non è riuscito a fare la differenza tra gli undici di Rolland Courbis.

Nocerino, Antonio (West Ham) – Gara difficile per il West Ham di Nocerino impegnato nella gara casalinga contro il Manchester United, 0-2 il risultato finale. Decide la doppietta di Rooney all’ottavo minuto e al 33°. L’ex centrocampista del Milan è subentrato a Taylor all’83°, troppo poco tempo per risultare decisivo.

Didac, Vilà (Betis) – Il Betis di Didac Vilà perde in casa per 2-0 contro l’Atletico Madrid, grazie alle marcature di Gabi al 58° e Diego Costa al 64°. L’ex terzino rossonero non era tra i convocati di Calderon a causa di un infortunio muscolare.

In serie B:

Fossati, Marco (Bari) – Pareggio a reti inviolate tra Crotone e Bari. Fossati è rimasto in panchina per tutto l’incontro.

Comi, Gianmario (Virtus Lanciano) – Gara equilibrata tra Ternana e Lanciano, 1-1 il risultato finale. A sorpresa passano in vantaggio i rossoverdi con Zito dopo soli due minuti di gioco, al 37° pareggiano gli ospiti con Paghera. Comi è subentrato a Baba al 61°, non riuscendo a dare la svolta al match.

Ely, Rodrigo e Oduamadi, Nnamdi (Varese) – Pareggio per 1-1 tra Trapani e Varese. Aprono le marcature i padroni di casa con Terlizzi al nono minuto di gioco, mentre Bjelanovic pareggia allo scadere del primo tempo e manda le squadre negli spogliatoi sull’1-1. Oduamadi non era tra i convocati di Stefano Sottili a causa di un risentimento muscolare, mentre Rodrigo Ely ha giocato per tutti i novanta minuti. Il difensore brasiliano si conferma leader nelle palle recuperate, pur avendo sofferto molto la prestanza fisica degli attaccanti siciliani.

Lora, Filippo (Cittadella) – Finalmente Filippo Lora è rientrato tra i titolari del Cittadella di Claudio Foscarini nel derby giocato in casa del Padova. Il fantasista è rimasto in campo per 66 minuti, prima di essere sostituito da Di Donato quando la partita era già sul 3-0 per gli ospiti. Apre le marcature Pellizzer al 42°, raddoppia Dentello al 52°, segna il 3-0 Perez su rigore e chiude i giochi Donnarumma allo scadere: 0-4 il risultato finale. L’ex rossonero ha dato grande vivacità alla manovra offensiva del Cittadella.

Verdi, Simone (Empoli) – Vittoria schiacciante dell’Empoli in casa contro la Reggina, 4-0 il risultato finale. L’1-0 di Maccarone nei primi minuti di gioco mette paura ai calabresi che non riescono ad entrare in partita. Il raddoppio al 23° con Pucciarelli e lo stesso attaccante porta sul 3-0 gli uomini di Maurizio Sarri. Chiude definitivamente la partita la rete di Rugani al 52°. Verdi ha dettato perfettamente i tempi nella manovra offensiva toscana, rendendosi anche pericoloso in almeno tre occasioni.

In Lega Pro Girone A e B:

Valoti, Mattia (Albinoleffe) – Sconfitta che lascia l’amaro in bocca quella dell’Albinoleffe in casa contro la Feralpi Salò, 2-3 il risultato finale. I padroni di casa partono bene, ma sono gli ospiti ad andare in vantaggio con Miracoli al 25°. Pesenti ha la possibilità di pareggiare al 30° su calcio di rigore, ma Branduani indovina l’angolo e lo para. Passano cinque minuti e finalmente gli uomini di Giustinetti pareggiano con un autorete di Dell’Orco e allo scadere passano in vantaggio con Valoti sempre su rigore. Il vantaggio dei bergamaschi dura fino all’85° quando in rapida successione con Zerbi e Ceccarelli, trovano prima il 2-2 e poi la rete della vittoria. Grande prestazione di Valoti che è andato vicino al 3-1 in un paio d’occasioni, prima di essere ammonito al 41° e sostituito da Aurelio due minuti più tardi.

Zigoni, Gianmarco e Beretta, Giacomo (Lecce) – Netta la vittoria del Lecce in trasferta a Prato, 3-1 il risultato finale. Decide la tripletta di Barraco: la prima rete al 29° su rigore, al 61° la seconda e al 68° la terza; mentre per il Prato, la rete della bandiera di Pisanu al 66°. Beretta calcia alto e sbaglia un calcio di rigore al 92°. Zigoni, appena rientrato dall’infortunio al piede, è subentrato a Barraco al 71° mentre Beretta ha giocato titolare ed è stato ammonito al 17°. Buona la prova dei due ex rossoneri, sempre più importanti nello scacchiere di Lerda.

Henty, Ezekiel (Perugia) – Il Perugia batte la Paganese per 2-1: passano in vantaggio gli ospiti con Palma al 16°, Mazzeo pareggia i conti al 27° e raddoppia allo scadere del primo tempo. Henty è rimasto in panchina per tutto il match.

Ganz, Simone (Barletta) – Il Barletta perde in trasferta per 2-1 contro il Viareggio. I pugliesi passano in vantaggio con La Mantia al 26°, i padroni di casa però pareggiano con Rosafio al 40° e segnano il definitivo 2-1 grazie ad un autorete di Liverani al 55°. I toscani hanno avuto la possibilità di passare in vantaggio già al 50°, ma Benedetti colpisce il palo su rigore. Ganz è subentrato a Legras al 68° e non ha avuto buone occasioni per pareggiare i conti.

ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl