Gandini: “Il mercato necessita di revisioni”

Che i procuratori traggano grandi benefici dal calciomercato, è risaputo. Negli ultimi anni, però, la situazione sta precipitando e occorrerebbero importanti modifiche. Come riporta La Gazzetta dello Sport, tra il 2011 e il 2013, agli agenti è spettato il 15% delle spese relative al mercato (ben 185 milioni di euro su un totale di 3,8 miliardi). Che dire, una cifra da capogiro, che non può passare di certo inosservata.

Ecco allora che l’assemblea dei club europei, la cosiddetta ECA, sta esaminando con attenzione la situazione alla ricerca di un rimedio concreto. In merito, si è espresso il vicepresidente dell’organizzazione, nonché dirigente del Milan, Umberto Gandini, che ha dichiarato: “E’ una fotografia inequivocabile della realtà: il mercato funziona ma serve qualche revisione”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy