Ganz: “Il Milan in questa situazione per gli errori sul mercato. Seedorf? Lo assolverei”

Ai microfoni della Gazzetta dello Sport, Maurizio Ganz, ex attaccante del Milan e attuale allenatore della Primavera del Varese, ha commentato la situazione rossonera all’indomani della sconfitta contro il Parma: “Mettiamola così: da ex atalantino sono contento, da ex milanista mi dispiace. Il Milan è da due anni in questa situazione contraddittoria, principalmente perché sono stati fatti degli errori sul mercato. Assolverei Seedorf: il suo lavoro non si può vedere in questa stagione. Speriamo che ci sia chiarezza nel prossimo futuro e soprattutto la volontà di riprendere un discorso fatto di grandi successi“.

Poi, Ganz, a proposito della contestazione dei tifosi, ha rievocato la stagione 1997/98: “All’ultima di campionato in casa i tifosi in curva ci voltarono letteralmente le spalle. Ma noi almeno riuscimmo a pareggiare 1-1. In quella stagione io arrivai a dicembre, giocavamo anche bene, ma ci capitava di prendere gol e non riuscire a reagire. Forse perché non c’era un gruppo omogeneo. Ma almeno raggiungemmo la finale di Coppa Italia, poi persa con la Lazio prendendo, appunto, tre gol in dieci minuti”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy