Gullit: "A Seedorf serve tempo"

Gullit: “Date tempo a Seedorf. Balotelli? Che testa….”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Della Malesia Ruud Gullit tende la mano a Seedorf: “Per cambiare una squadra ci vuole tempo. In Inghilterra hanno fatto uno studio: le cose non migliorano mai quando si cambia un allenatore in corsa. Serve tanto lavoro. Bisogna intervenire sulla mentalità, ci vogliono i giocatori giusti, ci vuole la fiducia di tutti. Per questo dico, date tempo a Seedorf”.

Ospite della Petronas al Gp di Malesia, l’ex giocatore del Milan è tornato a parlare del calcio italiano e in particolare rossonero: “Galliani è uno dei migliori dirigenti del mondo. Sono certo che risolverà questa situazione. E’ un problema economico. Dopo anni di spese folli, le società devono passare attraverso un periodo come questo, devono rimettere a posto i bilanci e solo dopo possono pensare a tornare grandi. E’ già successo a molte squadre in Germania. E’ il calcio che ha cominciato a fare i conti con la realtà”.

“Balotelli? Le squadre hanno rose di 22 giocatori. Ma il numero di campioni, quelli che fanno la differenza, è sempre quello. Uno o due per squadra. E se uno di questi è Balotelli, allora è un problema. Per carità niente da dire sul giocatore. Sulla testa invece… Ci ha provato Mourinho, che è Mourinho, e non ce l’ha fatta. Poi ci ha provato Mancini e ha fallito. Poi è toccato ad Allegri. Evidentemente il problema non è il tecnico”. Schietto infine anche su Berlusconi: “Se arriva uno con l’offerta giusta, secondo me vende”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy