Ibra si ribella col PSG: “Il menu fa schifo”. E il club rivoluziona la cucina

Zlatan Ibrahimovic fa i capricci anche in cucina. Lo svedese, infatti, si sarebbe lamentato per la qualità scadente del menù proposto dal club parigino.

Il giocatore aveva segnalato la mancanza di pietanze fresche, scoprendo che il PSG spende per ogni giocatore appena 15 euro a pasto. Ma le rimostranze dell’attaccante hanno fatto breccia nella direzione sportiva del club così costringere lo chef ufficiale a fare la spesa quotidiana al mercato locale per comprare prodotti alimentari freschi. E sarà fortemente incrementato anche il budget giornaliero per i pasti. Non solo. Al personale della cucina che include uno chef, due assistenti, una cameriera e un lavapiatti, sarà affiancato poi il responsabile delle prestazioni con il compito di stabilire menù dietetici adatti.

Poi c’è chi come Thiago Motta che ha ingaggiato uno chef personale per seguire un’alimentazione adeguata alle esigenze del mestiere.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy