Le esultanze più belle della storia: SuperPippo al quarto posto

SuperPippo, ad ogni singolo gol, urlava e si sbraitava come se avesse appena realizzato una rete da 35 metri in finale di Champions League all’ultimo secondo. L’adrenalina, la carica e l’elettricità che sapeva trasmetterti, semplicemente guardandolo gioire ogni volta, sono semplicemente incredibili. Giocatore unico, leggendario, irripetibile, quarta posizione meritata per tutto ciò”: sono queste le parole del sito Espnfc.com per motivare il quarto posto di Pippo Inzaghi nella graduatoria delle esultanze più belle di sempre.

Davvero un bel riconoscimento e un bell’attestato di stima per una bandiera che, pur avendo abbandonato la carriera agonistica da quasi due anni, è sempre nei cuori e nei pensieri non soltanto dei milanisti, ma di tutti gli amanti del calcio.

 

 

 

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy