Mastour: “Giocare con i grandi non è una mia priorità, voglio migliorare e divertirmi”

Hachim Mastour è forse il talento più atteso della sua generazione: non è certamente un caso che l’allenatore della Primavera rossonera, Pippo Inzaghi, lo convochi spesso nonostante sia un classe ’98. Il ragazzo, già conteso tra le federazioni di Italia e Marocco, ha dimostrato di avere già le idee chiare nell’intervista rilasciata ai microfoni di Sportal.it: “Per ora non è una mia priorità giocare con i grandi, ho 15 anni e voglio solo continuare a crescere, migliorare e divertimi giocando a calcio. I complimenti sono importanti per me: mi spingono a fare sempre meglio”. Mastour racconta poi le sue passioni nel tempo libero: “Mi piace rispondere ai messaggi sui social network e sul mio blog (www.hachimmastour10.comper ricambiare l’affetto di tutti coloro che credono in me. Mi piace divertimi giocando ai videogiochi”. Dichiara poi di non avere riti scaramantici: “Prima di scendere in campo cerco solo di trovare la giusta concentrazione per la gara” e sul suo idolo non ha dubbi: “Mi piacciono i giocatori come Neymar che in campo si divertono e fanno divertire. Ringrazio la Red Bull per avermi dato la possibilità di conoscerlo”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy