Mercato Santon - Con l'Europa si conquista anche Santon

CALCIOMERCATO/ Milan, conquistare l’Europa per conquistare Santon

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

A volte ritornano, o forse non se ne sono mai andati. Un nome su tutti non è una new entry, ma è spesso accostato ai colori rossoneri: Davide Santon. Il terzino del Newcastle è nuovamente vicino a riapprodare a Milano, la sponda è la nostra però. Lui, cresciuto sotto l’ala protettiva di José Mourinho all’Inter, adesso accetta volentieri gli apprezzamenti di Clarence Seedorf, strizza l’occhio, ma passa parola.

Per aprire una vera trattativa, Renzo Contatto, procuratore del ragazzo, è volato in Inghilterra. L’apertura delle discussioni è però legata alle garanzie economiche che il Milan potrà dare ai magpies viste anche le spesso citate difficoltà nello spendere che riguardano il calcio italiano. Il bilancio rossonero è al sicuro, ma il budget non sarà di quelli astronomici. Galliani dovrà fare il suo solito gioco al ribasso cercando di strappare l’esterno basso a un prezzo stracciato, cosa che il Newcastle proverà a sventare: la richiesta per Santon non sarà certo bassa viste le recenti buone prestazioni.

L’interesse c’è e si sa. Gli 8/10 milioni che servono per strapparlo alla Premier dovranno essere reperiti da qualche parte e il timore è che diminuiranno i soldi stanziabili al riscatto di Rami e/o Taarabt. Altro fattore non sottovalutabile è l’appeal del Milan nel caso di una possibile asta con altre squadre europee: il fatto che probabilmente non si giocherà la Champions League è una discriminante molto forte, e visto che anche l’Europa League non è una sicurezza, la nostra posizione rimane quanto meno discutibile.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy