Tempo di scelte: De Sciglio-Emanuelson sulle fasce, Muntari più di Essien. Torna Poli

Dentro o fuori. Ma per il Milan non è una novità. Soprattutto quest’anno. Domani sera, contro l’Atletico Madrid, i rossoneri affronteranno l’ennesima partita della vita, provando a conquistare il biglietto per i quarti di finale di Champions League.

Clarence Seedorf ha le idee chiare (o quasi) sull’undici iniziale che schiererà al Vicente Calderon. In difesa la coppia centrale sarà composta da Bonera e Rami, mentre sugli esterni è quasi certo che il tecnico punterà su De Sciglio a destra ed Emanuelson a sinistra. L’ipotesi di Abate a destra e De Sciglio a sinistra resta sul piatto, ma appare improbabile.

A centrocampo, dove Montolivo è ancora squalificato, l’unico sicuro del posto è De Jong, che sarà affiancato da uno tra Muntari ed Essien. Nel ballottaggio tutto ghanese l’ex interista sembra favorito sul connazionale.

In attacco, infine, il tridente dietro a Balotelli è praticamente fatto con Poli, Kakà e Taarabt: un mix di corsa, classe e imprevedibilità. Quel che serve per provare a fare l’impresa.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy