milan curva - Parla "Barone", capo ultras rossoneri: "Siamo fiduciosi"

SM ESCLUSIVO/ Giancarlo Capelli, il “Barone” (Curva Sud): “Contenti di Seedorf, speranzosi in Barbara, entusiasti di Inzaghi. Su Taarabt…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Fiducia e speranza. Sono le due parole d’ordine che aleggiano nella Curva Sud rossonero, vero covo del tifo più appassionato. Giancarlo Capelli, detto “Il Barone”, storico capo della tifoseria organizzata, racconta in esclusiva a SpazioMilan.it gli umori dopo la gara contro la Juventus, a pochi giorni dalla trasferta di Madrid dove ci sarà un esodo di massa verso la Spagna.

Giancarlo, cosa rimproverate a questo Milan?
“Purtroppo non puoi rimproverare nulla. Chi ha visto il primo tempo contro la Juve non può trovare accuse da muovere alla squadra. Il problema è che nel calcio gli errori si pagano caro”.

Insomma, passi avanti rispetto al girone d’andata?
“In questo momento non si può dire nulla alla squadra. Speriamo che anche i risultati cambino”.

E il gioco?
E’ cambiato il modulo, ma anche l’atteggiamento. Rispetto alla gestione precedente, si vedono tiri in porta. Ricordo che in Milan-Fiorentina non avevamo mai tirato nello specchio dei viola. Seedorf sta facendo bene”.

Altre note liete?
Taarabt, nessuno se lo aspettava. Finora ha dimostrato di essere un giocatore da Milan. E’ già un idolo”.

Seedorf promosso. E Barbara Berlusconi?
“Noi guardiamo sempre avanti, senza rimpiangere il passato. Ci aspettiamo un grande Milan e abbiamo fiducia nella giovane figlia del Cavaliere. Diciamo che le premesse ci sono tutte…”.

Parliamo della Primavera, vi siete entusiasmati per il Viareggio?
“In tutti gli anni di Milan non eravamo mai stati così vicini alla Primavera. Siamo andati a seguirla tre volte a Viareggio e tre volte ha vinto. Era giusto stare vicino a Pippo Inzaghi, uno di noi”.

Chiudiamo sul discorso trasferte: protesta finita?
“E’ impensabile spendere cifre folli per seguire Sassuolo-Milan o Bologna-Milan. La crisi mette di fronte alle scelte anche i sostenitori più accaniti come noi. Ora ci sarà la trasferta a Udine, poi a Madrid, quindi a Roma con la Lazio e a Firenze. Bisogna fare delle scelte e il Milan ci potrebbe dare una mano, impegnandosi con i club avversari per contenere i prezzi”.

Ma a Madrid ci sarete?
“Ci siamo mossi in tanti e saremo in tanti. Il risultato e l’atteggiamento della gara d’andata ci fa essere speranzosi…”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy