Nicollin (pres. Montpellier): “Non riscatterò Niang”

“Ce n’est pas un joueur pour nous”. Tradotto: non è un giocatore che fa per noi. Parole chiare quelle del presidente del Montpellier, Louis Nicollin. Il giocatore in questione è ovviamente M’baye Niang, in prestito dal Milan alla squadra francese.

Il giovane attaccante francese non sta convincendo nemmeno nel campionato del suo paese e il presidente Nicollin, intervistato dall’emittente radiofonica France Bleu Hérault, ha dichiarato: “Prolungare il suo prestito? Non è mai stata un’ipotesi contemplata. Non penserete mica che sia matto? Se voi pensate che sia un calciatore che fa la differenza, buon per voi, ma io non la penso così, soprattutto dopo l’incidente della Ferrari”.

Già: Niang era partito bene con la maglia del Montpellier, segnando due goal nelle prime due partite col suo nuovo club. Poi la disavventura con la Ferrari ed i guai giudiziari: non proprio un bel biglietto da visita. Molto probabilmente, anzi quasi certamente, Niang rientrerà alla base milanese. Si prospetterà poi una nuova cessione? Staremo a vedere. 

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy