Tacchinardi: “Seedorf deve ancora dimostrare tutto. Ha ereditato una situazione complicata”

Dopo la sconfitta pesante contro l’Atletico Madrid, tutti parlano del Milan in toni apocalittici e dal pessimismo cosmico. Il momento è il peggiore dell’era Berlusconi, e non si può negare, parlano i numeri. Però chi punta già il dito contro Seedorf forse non ricorda che squadra ha ereditato l’olandese e che progressi in questi tre mesi sulla panchina rossonera ha già presentato: una tattica diversa ma almeno coerente con le forze a disposizione, una mentalità non ancora al 100% ma che ha cominciato a dare segni di risveglio. A Madrid le colpe di Seedorf sono state minime.

A difenderlo ci ha pensato anche l’ex centrocampista della Juventus Alessio Tacchinardi, ora opinionista negli studi di Sky Sport. Queste le sue parole: “Il Milan è senza certezze e Seedorf ha ereditato una situazione complicata. Lui ha provato a are entusiasmo ma non è affatto facile. Clarence è stato un grande giocatore ma non ha ancora dimostrato di essere un grande tecnico e in più ha preso in eredità un Milan in difficoltà”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy